San Valentino e i miei regali – Crostatine integrali con crema al latte e lamponi

No, non voglio dilungarmi sulla festa
di San Valentino e neanche fingere che sia una festa che mi coinvolge
particolarmente, ma non voglio neanche smorzare l’entusiasmo di giovani o meno
giovani cuori innamorati, che in questo giorno prenderanno la palla al balzo
per cenare in un bel ristorante, scambiarsi più baci, fare l’amore con passione
e scambiarsi dei regali.
Non voglio neanche aprire una
parentesi sul fatto che io festeggerei anche la festa
delle stiratrici
entusiaste (perché c’è a chi piace stirare e ne è orgoglioso, no?) , se fosse
una buona occasione per ricevere un regalo, ma soprattutto, se mio marito mi
facesse un regalo o me ne avesse mai fatto uno negli ultimi 4 anni (perché i
primi 4 anni mi ha illuso di cose belle, che non sono più arrivate) state
sicuri che io mi sarei finta una sostenitrice in prima linea del puttino alato
che scocca frecce dal suo arco (spesso e volentieri, diciamocelo,  a cazzo) e lo avrei adorato e aspettato
come larga parte delle persone.
Ma invece i regali non arrivano,
quindi rimane un giorno come un altro e 
divento improvvisamente  sorda da un orecchio se qualcuno prova a ricordarmi che mi
sono battuta con tutte le mie forze contro l’insulsa usanza di celebrare
convenzioni commerciali di nessuna importanza.
Sono sorda anche quando mi si ricorda
che ho guardato seriamente mio marito negli occhi e gli ho detto che per me
queste cose non sono importanti. Sono sorda e rimane il fatto, che  non mi importa di nient’altro che i
regali e che, in assenza di quelli, posso tranquillamente fare la figa e
paraculare San Valentino e tutti quelli che investono mezzo stipendio per
sorprendere il partner ( e continuare a sperare che un qualcuno lo farà per me).
Adesso poi, me ne esco fuori con una
sorpresona niente male. Una contraddizione in termini, perché se di regali qui
non se ne vede l’ombra, io a voi ne voglio fare uno, uno di quelli che vorrei
farvi ad ogni post, uno di quelli che farebbero diventare il mio blog
esattamente come avrei voluto che fosse.

scaricateli QUI

Perché il blog che avrei voluto e che
forse un giorno diventerà, io me lo immaginavo pieno di video in cui vi
mostravo come mi muovevo in cucina, ricco di quei tutorial che tanto amo e con
tanti free printable, ovvero cose da stampare gratis, grafiche
accattivanti  che ti fanno venire
voglia di feste bellissime e di regali.
Questa è anche la mia prima
collaborazione amichevole nata su instagram, il social che in assoluto  amo di più, quello che da un’immagine
apre il mondo delle persone e che tra queste persone apre delle relazioni quasi
quotidiane. Quindi sappiate che se siete arrivate qui da lì, io vi amo
moltissimo!

scarica i tag qui

Con Alessandra, autrice del blog “Arriva la cicogna” e di questi bellissimi tag di cui vi faccio dono (scaricateli QUI), è nata una
relazione prima commerciale (ho comprato delle bellissime stampe per la nuova
camera dei miei pargoli) e poi di amicizia.
Abbiamo deciso di far convergere i
nostri post e unirci, io con una ricetta dolce, lei con i suoi tag di san
valentino.
E quindi niente, io oggi non concludo
con frasi ad effetto o con sermoni noiosi, ma solo con i miei auguri di un
giorno felice e la speranza che ogni giorno della vostra vita sia piena di
amore. 
p.s. vi prego di non stare in
pensiero, tornerò quella di prima non appena voi tutti la smetterete di
guardarvi l’un l’altro con quei dannati occhi a cuoricino.

Crostatine
integrali con crema di latte e lamponi
Per
le crostatine
(ricetta
parzialmente modificata di Anna Olson)
Ingredienti per 10 crostatine
110
gr di farina integrale
30
ml di olio di semi di ottima qualità
2-3
cucchiai da tavola di miele
1
cucchiaio e ½  di zucchero di canna
1
pizzico di sale
i
semi di ½  bacca di vaniglia
oppure
utilizzate ¼ della dose di pastafrolla che trovate qui
Per
la crema di latte
Ingredienti
250
ml di latte intero o parz. Scremato
20
gr di amido di mais (maizena)
50
gr di zucchero
i
semi di ½ bacca di vaniglia
1
vaschetta di lamponi
Consiglio per i vegani e gli intolleranti al latte: sostituite il latte di mucca con quello di cocco e il gioco è fatto!
Questi
dolcetti sono un piccolo regalo di facile realizzazione, molto veloci  e molto buoni.
Non
sono i classici dolcetti, perché la base è piuttosto neutra, poco zuccherata e
soprattutto, priva di burro. La crema è dolce di una dolcezza che ha poco a che
fare con lo zucchero e molto con il gusto del latte.
La
scelta dei lamponi è super azzeccata perché ha il gusto dolce della frutta, ma
mantiene una piacevole nota acidula.
Insomma
cominciamo, che parlo come una food blogger e mi faccio paura da sola.
In
una ciotola mettete a fontana la farina e ponete al centro tutto il resto degli
ingredienti.
Cominciate
ad impastare a mano con 2 cucchiai pieni di miele e se doveste avere delle
difficoltà ad amalgamare, aggiungetene all’occorrenza. Sappiate che non sarà un
impasto morbido e maneggevole come con una classica pastafrolla (che pure
potete usare se volete) ma sarà più, se mi passate il termine sbricioloso.
Non
lasciatevi  abbattere e ponete una
pallina di impasto nella teglia dei mini muffin o in piccole teglie
monoporzione (non serve riposo) e appianate con le dita l’impasto lasciando al
centro uno spazio sufficiente ad accogliere la crema.
Cuocete
per 12-13 minuti a 180° in forno statico preriscaldato.
Una
volta pronte, lasciatele raffreddare completamente.
Ora
mettete in un pentolino l’amido, lo zucchero e i semi di vaniglia e ponete su
fuoco dolcissimo. Aggiungete il latte poco per volta e mescolate vigorosamente
per evitare la formazione di grumi. Portate a bollore, sempre mescolando  e poi spegnete.
Mettete
la crema in un contenitore freddo e coprite con la pellicola lasciando
raffreddare completamente.
Con
una sac a poche o con un cucchiaio, riempite le vostre crostatine e ponete su
di ognuna 2 lamponi.
Mangiate
con le mani, che questo è un finger food e leccatevi le dita!



12 Comments

  • Lasciamo perdere san Valentino… che è un argomento che mi fa diventare un tantino acidula. 😉 Le tue crostatine sono fantastiche. Posso chiederti l'alternativa degna per una foodblogger come te ai lamponi? Così, se non dovessi trovarli…
    Grazie di essere così spontanea e vera

  • lacaprino ha detto:

    Secondo me puoi sostituire con qualunque frutto di bosco e vai sul sicuro!… Mal che vada, cioccolato fondente a scaglie e non si sbaglia mai! Grazie sempre Francesca

  • M.LUISA Zaza ha detto:

    Ciao,ti seguo su instagram;(vengo da li') tutto quello che dici, in parte è verità',ma è bello anche sognare per chi se lo puo' permettere,meno male che sono solo 12 ore di "sofferenza".Ognuno è libero di credere quello che vuole,io ora ,so solo che amo questi dolcetti che ci hai regalato e ti ringrazio,.Luisa.

    • lacaprino ha detto:

      Però io l'ho detto che ognuno può fare come gli pare e che se quello è un giorno per fare cose buone o amarsi un po' di più, allora tutto va benissimo.
      Poi ho detto anche, che se ricevessi un regalo…
      Ma veniamo alle cose serie. Non sai che felicità ritrovarti qui, non sai che emozione mi fa quest'empatia che si crea in quel luogo magico che è instagram, per cui che dire…grazie Maria Luisa, ti auguro un giorno di San Valentino pieno di amore e cose belle, magari con un bel regalo con un tag bellissimo e un dolce a farti compagnia. ?

    • M.LUISA Zaza ha detto:

      Grazie per tutto quello che mi hai augurato, fra parentesi, a parte quelle che ho gia' festeggiato, il tempo delle mele per me é più che superato, ti sto a braccetto.

  • Manuela G. ha detto:

    Ciao! Io vengo dal blog "Arriva la cicogna" e appena ho aperto la pagina e visto queste crostatine…mmmmmmmmm che buone!!! Mi sono già segnata la ricetta e mi ispira molto provare la crema di latte. Complimenti anche per le foto, le trovo bellissime!
    Manuela

    • lacaprino ha detto:

      Grazie mille Manuela, sono molto felice per i tuoi complimenti! La crema di latte è semplice e buonissima, provala anche con una frolla semplice e non ti deluderá…e se ti metti con le mani in pasta, mandami una foto! Grazie ancora! Un abbraccio, Francesca.

  • Manuela G. ha detto:

    Grazie a te e appena riesco a farle ti manderò una foto sicuramente, anche se non sarà bella come le tue!

    • Manuela G. ha detto:

      Ho utilizzato la crema al latte per farcire una torta al cioccolato che ho fatto per Pasqua! Davvero buonissima e molto fresca, avevi proprio ragione! Grazie per la ricetta, è già finita nel mio ricettario tra le preferite! Ciao!
      Manuela

  • Sabrina Bonaiuti ha detto:

    Ciao, io ti ho scoperta su Instagram qualche mese fa e da lì incuriosita, sono venuta qui a fare qualche rapida incursione, sia detto: rapida per assoluta mancanza di tempo, non di interesse, anzi ogni volta che capito mi ripropongo di tornare con più calma. Comunque approfitto per farti i miei complimenti per il tuo blog: bellissime le foto, brillante la penna e soprattutto sembra (e sicuramente lo sarà anche) tutto squisito.
    Ora avrei una domanda: se li volessi fare in versione senza glutine, hai qualche accorgimento da suggerirmi, oltre alla sostituzione della farina? Le vedrei bene per rifocillare una mia amica celiaca che ha appena partorito la sua splendida e cicciotta secondogenita.
    Sabrina

  • lacaprino ha detto:

    Sabrina, innanzitutto grazie per le tue parole. Quel "brillante penna" mi ha quasi fatto scendere una lacrimuccia tanta è stata l'emozione. Comunque veniamo alla tua richiesta e veniamo alle scuse, perché ti confesso che non ho idea di come aiutarti. Non sono molto pratica di cucina per celiaci, quasi per niente direi, però credo che se non erro, farine come quella di farro, siano prive di glutine e secondo me per questa ricetta andrebbe anche benissimo come sapore. Se poi invece vuoi una torta proprio senza problemi ( niente farina) e con soli 3 ingredienti di cui uno è il cioccolato, allora la trovi nel ricettario come cheese cake soufflé e fidati che è buonissima e molto facile. Fammi sapere,ancora grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *